Genova, servizi infermieristici a domicilio: da oggi si prenota in farmacia - Genova 24

Genova, servizi infermieristici a domicilio: da oggi si prenota in farmacia

farmacia

Genova. Bebè, anziani, malati cronici o persone temporaneamente costrette a letto. Persino le neo mamme alla prima esperienza con i loro neonati possono ricevere a domicilio, da oggi, assistenza infermieristica altamente qualificata mediata da una persona di fiducia: il proprio farmacista. Federfarma Genova, l’associazione che raggruppa le 298 farmacie private della provincia di Genova, ha varato il progetto che prevede l’offerta di un bouquet di servizi infermieristici a 360 gradi, volti a soddisfare una diretta richiesta dei genovesi, espressa attraverso un sondaggio d’opinione.

Giunge così a completamento la prima fase della costruzione della farmacia come centrale di servizi per la salute, dalla prenotazione delle visite specialistiche attraverso il Cup alla diagnostica di base.

Per portare a termine il progetto Federfarma Genova ha stretto un accordo con Aba, lo Studio infermieristico associato di Genova che ha per missione l’assistenza al bambino e all’adulto sia domiciliare che ospedaliera.

Ma come funziona il servizio? Chi ha bisogno di un servizio infermieristico a domicilio può recarsi in farmacia ed avanzare la propria richiesta in un ambiente riservato, nella massima garanzia della privacy. Grazie ad una piattaforma web espressamente costruita, il farmacista reperirà l’infermiere Aba in grado di svolgere l’assistenza semplice o complessa richiesta. Il servizio sarà erogato nell’arco di 24 ore, sette giorni su sette. Qualora sia richiesto un servizio d’urgenza, Federfarma e Aba assicurano l’immediato intervento di infermieri specializzati. L’estensione di orario e la capillarità sul territorio delle farmacie garantiscono una maggiore comodità nella prenotazione.

Le tariffe dei servizi offerti sono calmierate e immediatamente fatturate dallo stesso farmacista. Un modo non solo per assicurarsi un servizio altamente professionale, ma anche per poter scaricare la spesa secondo quanto previsto dalla legge o addebitarla ad eventuali assicurazioni sanitarie.

“Il servizio infermieristico a domicilio – spiega Giuseppe Castello, presidente di Federfarma Genova – completa la prima fase del progetto di farmacia come presidio salutistico di prossimità. La capillare presenza delle farmacie sul territorio garantisce le immediate risoluzioni dei problemi dei pazienti. Chi ha bisogno di prenotare una visita specialistica in pochi minuti può fissare un appuntamento attraverso la rete Cup; da tempo in farmacia è possibile effettuare analisi di prima istanza. Oggi il bouquet delle offerte si completa con una qualificata e certificata offerta di servizi infermieristici semplici e/o complessi”.

Il curatore del progetto in seno a Federfarma Genova è stato il dottor Paolo Macciò, che spiega: “D’accordo con l’associazione Aba abbiamo studiato un’attenta proposta di servizi e un tariffario calmierato che venga davvero incontro ai cittadini. Aba già da tempo opera sul territorio con successo e garantisce professionalità e serietà”.

I servizi vanno dalla semplice iniezione all’assistenza semplice e/o complessa, all’assistenza post parto. Fanno parte dell’assistenza semplice per esempio l’igiene completa del paziente allettato, l’assistenza al bagno completo, medicazioni di piaghe da decubito, prelievi venosi e flebo senza assistenza. L’assistenza complessa prevede catetere, clistere, gestione delle stomie, assistenza diurna e notturna, somministrazione di terapia farmacologica. Vi è poi l’assistenza post post parto che annovera anche l’affiancamento al primo bagnetto e la cura del cordone ombelicale.

Tutte le prestazioni possono essere effettuate da infermieri pediatrici.

Più informazioni