"Forconi", a piedi da Genova a Roma: il Coordinamento 9 dicembre in "cammino per la libertà" - Genova 24
Politica

“Forconi”, a piedi da Genova a Roma: il Coordinamento 9 dicembre in “cammino per la libertà”

protesta forconi

Genova. Cinquecento chilometri a piedi, da Genova a Roma, per “pretendere la liberazione del Parlamento da una classe politica abusiva e corrotta”: sarà l’obiettivo de ‘Il Cammino della Libertà’, la mobilitazione nazionale a cui parteciperà il Coordinamento 9 dicembre Genova.

La protesta inizierà sabato 18 gennaio alle ore 10 a Genova in Corso Europa davanti alla sede regionale della Rai per denunciare “la censura di Stato e la disinformazione dei media”.

“A seguito di questa manifestazione di fronte alla sede della Rai – spiega il Coordinamento 9 dicembre Genova – I primi manifestanti intraprenderanno il ‘Cammino della Libertà’, una marcia a piedi verso Roma, l’obiettivo è confluire a Roma da tutta Italia per pretendere la liberazione del Parlamento”.

“Da tutte le città d’Italia, da tutte le Province, da tutte le principali arterie stradali del Paese, sfileranno le vittime della mala-politica: disoccupati, pensionati, disabili, imprenditori strozzati dal fisco e dalle tasse, ma anche genitori che non vedono più un futuro per i propri figli, tutti uniti in una carovana di persone che camminerà fino ad arrivare alle porte di Roma – spiega una nota del movimento – Arrivati nella Capitale, le istituzioni dovranno offrire aiuti alla gente stremata dal lungo cammino, così come si fa coi rifugiati politici. La differenza è che il Coordinamento 9 dicembre non chiede asilo a questo governo, ma ne pretende le dimissioni in massa”.