Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Casarza, sorpreso a cacciare in una zona protetta: denunciato bracconiere

Casarza. Il personale del Comando Stazione di Casarza Ligure, dopo aver svolto per alcune settimane attività investigativa per l’accertamento di reati venatori, ha individuato un cacciatore, residente a Casarza Ligure, che esercitava la caccia in zona dove vige il divieto assoluto.

Gli ultimi sviluppi dell’indagine, grazie anche all’impiego di sofisticata strumentazione elettronica, hanno portato a sorprendere M. M. di anni 54, mentre, nelle prime ore della mattina, era intento a cacciare all’interno della zona di Ripopolamento e Cattura (Z.R.C.) in località “Monte Zenone”.

Fermato e identificato il bracconiere, gli agenti della Forestale hanno sequestrato il fucile e le munizioni, con contestuale denuncia a piede libero dell’indagato alla competente Autorità Giudiziaria.

Al cacciatore sono anche state contestate sanzioni amministrative per un importo di 102 euro. Tale attività si inquadra in una più vasta operazione di controllo del territorio col fine di rilevare comportamenti illeciti in materia venatoria che ha portato, nelle ultime settimane e per il solo Comando Stazione di Casarza, a contestare sanzioni amministrative per oltre mille euro di importo complessivo.