Quantcast
Cronaca

Banca Carige, prestiti “sospetti”: comparazione contestazioni Bankitalia con controdeduzioni ex Cda

Genova. Le analisi delle controdeduzioni degli ex membri del cda di Carige ai rilievi mossi loro da Bankitalia sono arrivate ormai da alcune settimane sul tavolo dei pubblici ministeri Nicola Piacente e Silvio Franz che stanno vagliando eventuali profili penali nelle segnalazioni della Banca centrale sulla gestione di prestiti e fidi concessi a alcune persone e società in sofferenza.

I fascicoli con le controdeduzioni sono adesso al vaglio degli esperti del nucleo tributario della Guardia di finanza di Genova che, attraverso la comparazione delle contestazioni degli ispettori di Bankitalia e le controdeduzioni dell’ex presidente Carige Giuseppe Berneschi e degli altri ex consiglieri, dovranno
capire se le erogazioni di prestiti e fidi nonostante gli incagli siano stati frutto della “discrezionalità”, che è prerogativa dei dirigenti di banca oppure se si sia trattato di una pratica in qualche modo fraudolenta.

Più informazioni