Quantcast
Cronaca

Serial killer, l’arresto per detenzione d’arma potrebbe ritardare l’estradizione di Gagliano

La Procura di Nizza potrebbe decidere di arrestare e far processare Bartolomeo Gagliano, il serial killer evaso durante un permesso premio a Genova e arrestato ieri a Mentone, per detenzione e porto illegale di arma da fuoco, reato che è stato accertato in territorio francese.

Una decisione in questo senso ritarderebbe l’estradizione in Italia. Lo si apprende da fonti giudiziarie italiane e francesi.

La polizia giudiziaria francese, infatti, ha eseguito il mandato di arresto europeo spiccato dal giudice di Genova per l’evasione, ma il fatto di trovare armato il fuggitivo ha fatto scattare la contestazione penale in territorio francese. Dunque, la decisione della Corte di Giustizia di Aix en Provence, competente sul mandato di arresto europeo e sulla richiesta di estradizione, potrebbe essere ritardata dall’esecuzione dell’arresto e dal relativo processo istruito dal Parquet di Nizza.