Quantcast
Cronaca

Frode da 900 milioni di euro, perquisizioni nella sede genovese di Total-Erg: Garrone indagato

Genova. I militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Roma stanno eseguendo perquisizioni nelle sedi della Total-Erg della Capitale, di Milano e di Genova.

Motivo dell’iniziativa una presunta frode fiscale di 904 milioni di euro legate a fatture emesse da una società con sede alle Bermuda riconducibile alla Total.

Sono cinque, e tra questi Alessandro Garrone, ad di Erg, e Luca Bettonte, firmatario della dichiarazione dei redditi della Erg per il 2010, gli indagati per la presunta maxi frode.