Quantcast
Cronaca

Frode da 900 milioni di euro, Erg: “Verrà accertata la nostra totale estraneità ai fatti”

Aless Garrone

Genova. Il coinvolgimento di Erg nelle indagini per la presunta frode fiscale “nelle figure del Vice Presidente Esecutivo e dell’Amministratore Delegato, è da ricondurre esclusivamente alla partecipazione di TotalErg, joint venture (51% ERG e 49% Total) nata dalla fusione di Total Italia ed Erg Petroli il primo ottobre 2010, al consolidato fiscale nazionale del Gruppo Erg”.

Lo precisa la società Erg che, in una nota aggiunge “di aver sempre operato nel pieno rispetto delle leggi e delle normative vigenti e confida pertanto che verrà accertata la propria totale estraneità ai fatti oggetto dell’indagine”.

Erg conferma che “la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma ha notificato un decreto di perquisizione nell’ambito di indagini per presunte irregolarità fiscali avvenute nell’esercizio 2010 ed afferenti la registrazione da parte di TotalErg di fatture che sarebbero state emesse da società appartenenti al gruppo Total”.