Quantcast

Fetfatzidis carica il Genoa: “Ripartiamo con l’Atalanta”. Da Criscito a El Shaarawy: le ultime di mercato

Genova. C’è il campionato che continua. Domenica arriva l’Atalanta e dopo l’ultimo stop, il Genoa vuole ricominciare la striscia positiva degli ultimi mesi. A caricare i suoi c’è il centrocampista greco Ioannis Fetfatzidis.

“Dall’arrivo di Gasperini – ha detto – abbiamo cambiato passo, mi piace lo spirito con cui scendiamo in campo, stiamo perfezionando la conoscenza dei meccanismi. Lui ci dà grande carica, in campo pretende e dà molto. Contro l’Atalanta è un’occasione per ripartire. Non ho ancora visto partite facili o avversari abbordabili, sarà un’altra battaglia, sportivamente parlando, anche stavolta”.

Non si sa se sarà titolare, ma poco importa. “Il mister ha il diritto di compiere le sue scelte nella massima tranquillità e nell’interesse della squadra. Nel calcio d’oggi chi subentra dalla panchina può essere decisivo come e più di chi venga impiegato all’inizio, sebbene a tutti faccia piacere essere sempre utilizzati. Però è anche vero che quando si è freschi e i ritmi calano, a volte succede che sia più facile approfittarne. Al Genoa sto vivendo belle sensazioni, mi piace stare qua”.

C’è poi il calciomercato: la sessione invernale si avvicina e le voci si moltiplicano. La priorità e sfoltire la rosa, per poi procedere con alcuni rinforzi mirati. Nelle ultime ore c’è stato un contatto tra la dirigenza rossoblu e lo Zenit San Pietroburgo per Mimmo Criscito. Al momento, però, l’operazione sembra bloccata: i russi chiedono circa 8 milioni di euro per il cartellino del giocatore. Troppo, al momento, per il Genoa.

C’è poi Francesco Lodi. Al Genoa non trova spazio e potrebbe essere al centro di un complesso intreccio di mercato. La sua comproprietà con il Catania potrebbe infatti venire riscattata dai rossoblù, pronti poi a cederlo e nella trattativa potrebbe anche inserirsi Pablo Barrientos. Da registrare, inoltre, anche l’interessamento per Josip Ilicic della Fiorentina.

Infine parliamo di Stephan El Shaarawy, graditissimo a Gasperini e con il Milan che segue il portiere Mattia Perin per giugno e, ancora lui, Francesco Lodi per gennaio.