Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Al Parco dell’Antola trekking ed escursioni per un Natale all’insegna della natura

Più informazioni su

Torriglia. Per le prossime feste natalizie il Rifugio Parco Antola è aperto e pronto a ricevere gli ospiti, tanto chi progetta una semplice escursione giornaliera, quanto chi ha in mente un trekking più impegnativo di più giorni o vuole trascorrere una fine d’anno (ma bisogna affrettarsi perché i posti a disposizione sono rimasti pochi) in quota.

Il rifugio sarà infatti aperto continuativamente dal 20 dicembre al 6 gennaio e, oltre a fornire un pasto caldo agli escursionisti in gita giornaliera, potrà ospitare oltre 30 persone nelle sue calde stanzette per il pernottamento.

E’ bene però prenotare, telefonando ai gestori Federico e Silvia al n.339.4874872 ed essere così sicuri di avere un posto riservato e di poter assaggiare a tavola gli squisiti prodotti tipici del Parco dell’Antola.

Per chi si trattenga più giorni, non mancano le opportunità: ad esempio l’Anello del Rifugio, un piacevole percorso fra prati e boschi attorno alla vetta del M.Antola, consente di ammirare panorami che, nelle giornate più limpide, spaziano dalle Alpi alla Corsica, ma anche di introdursi nel mondo segreto del bosco, per contemplare i suoi animali, daini, cinghiali, caprioli, volpi ed il rarissimo lupo.

Se poi il meteo concederà una nevicata, ci sono tante possibilità di escursioni sulla neve con le ciaspole o, per i più esperti, l’occasione di raggiungere il rifugio con gli sci da montagna.

Intanto, i gestori hanno voluto fare un regalo natalizio agli escursionisti che salgono al rifugio: una grande stella cometa brilla sull’edificio dal tramonto all’alba, ed è visibile anche da grande distanza, per dare a tutti l’indicazione del percorso ma, anche e soprattutto, per far sapere che, anche lassù al Parco dell’Antola, è arrivato Natale con la sua magia e tanta voglia di stare insieme.

Molte altre le iniziative che si intrecciano nel Parco: i Presepi, prima di tutto quello ormai famoso di Pentema che aprirà i battenti domenica 22 con una escursione guidata del Parco, ma anche piccoli gioielli come il Presepe nella stalla di Pareto, in Valbrevenna, con le storiche figure di Emanuele Luzzati.

E, ovunque nei paesi dell’Antola, i produttori che hanno dato il meglio di se stessi per far conoscere le loro squisitezze tipiche: dai canestrelli di Torriglia allo Sciroppo di Rose della Valle Scrivia, dalla Mostardella di Vobbia ai formaggi e le carni dell’Antola, dai funghi al miele della Val Trebbia ce n’è per tutti i gusti per trascorrere una o più giornate di vacanza a “chilometri zero” a solo un’ora dal centro di Genova.

Gli Uffici del Parco restano aperti durante tutte le vacanze natalizie per fornire informazioni sulle opportunità di visita (010.944175, www.parcoantola.it) ed il Parco è presente con la propria comunicazione anche su Facebook e su Twitter.