Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Vrsaljko, Napoli e Inter fanno sul serio: per il Genoa vale almeno 15 milioni

Genova. Il nome di Sime Vrsaljo è sulla bocca di tutti. Il terzino croato è tra i giocatori rivelazione di questo avvio di campionato. È stato tra le note più positive del claudicante Genoa di Fabio Liverani, ha risposto con grandi prestazioni anche sotto la guida di Gian Piero Gasperini.

Velocità, grinta e piedi buoni. Mica male per un ragazzo che deve ancora compiere 22 anni. Il classico colpaccio di mercato, una grande intuizione tinta di rossoblù. Per portarlo a Genova il presidente Enrico Preziosi ha speso una cifra vicina ai 4 milioni di euro. Adesso, a distanza di pochi mesi, il valore del suo cartellino si è più che triplicato. Per strapparlo al Grifone serve infatti una quindicina di milioni.

Una cifra che ha spaventato diversi club interessati a Vrsaljko. Non tutti, Napoli e Inter non si sono affatto tirate indietro. I nerazzurri, forti della disponibilità economica del nuovo proprietario, l’indonesiano Erick Thohir, lo vogliono regalare a Mazzarri già a gennaio. Già pronta un’offerta di 6-7 milioni per la metà del cartellino.

Proposta importante ma forse non irrinunciabile considerando che le quotazioni del ragazzo possono solo crescere nel corso della stagione. Non passa in secondo piano nemmeno la possibilità di dar vita a una vera e propria asta. Il Napoli, con Zuniga e Mesto ko, sta monitorando con grande interesse il mercato degli esterni: quello di Vrsaljko è il nome che più fa gola a Benitez.

Il Genoa non ha alcuna intenzione di privarsi del proprio gioiello. Per far vacillare Preziosi serve una proposta indecente, quella che si addice al talento del croato classe ’92. Le pretendenti sono avvisate.