Quantcast
Cronaca

Tifoso caduto dal bus prima di Genoa-Verona: procura indaga per lesioni colpose

palazzo di giustizia tribunale genova

Genova. Il tifoso dell’Hellas Verona caduto domenica scorsa da un autobus di Amt mentre andava allo stadio rimane in coma farmacologico. La Procura di Genova, intanto, si muove e apre un fascicolo per lesioni colpose, al momento a carico di ignoti.

Il fascicolo è stato assegnato al pubblico ministero Mario Morisani che ha ricevuto la relazione della polizia municipale, intervenuta subito dopo l’incidente per i rilievi del caso.

L’uomo, 43 anni, stava andando allo stadio per assistere a Genoa-Verona. Secondo quanto ricostruito, ha perso l’equilibrio ed è caduto sull’asfalto attraverso le porte, che erano aperte, mentre l’ autobus dell’Amt procedeva dalla zona della Foce, dove i tifosi erano stati radunati per evitare contatti con i rivali del Genoa, fino al Ferraris.

Subito soccorso, è stato trasportato all’ospedale Galliera, ma le sue condizioni permangono ancora oggi serie.