Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Terzo Valico, interrogazione di Francesco Bruzzone (Lega) sui lavori a rallentatore

Genova. Sarà discussa prossimamente, in sede di Consiglio Regionale, l’interrogazione con risposta immediata firmata dal capogruppo della Lega Nord Francesco Bruzzone e presentata nelle scorse settimane al Presidente della Regione Claudio Burlando e alla sua Giunta, in merito alla lentezza nell’andamento dei cantieri del Terzo Valico.

“Rilevato che i lavori relativi agli scavi del Terzo Valico proseguono a rallentatore, con forti interrogativi ancora aperti sul piano per l’utilizzo dei materiali di risulta”, si legge nel documento presentato dal Consigliere Regionale, “e constatato che, in particolare, il Ministero dell’Ambiente non ha ancora approvato il Piano di utilizzo delle rocce e terre da scavo – PUT – che stabilisce dove devono essere depositati i materiali estratti durante gli scavi delle gallerie della nuova linea ferroviaria ad alta velocità e capacità”.

“Preso atto che, tra le altre, la Regione Liguria ha chiesto di poter utilizzare le discariche per stoccare le terre di scavo come rifiuti non potendo ancora procedere con i riempimenti previsti per il ribaltamento a mare di Fincantieri”, Francesco Bruzzone interroga il Governatore Burlando e l’Amministrazione “al fine di sapere se non ritengano necessario un intervento urgente al Ministero dell’Ambiente per sbloccare la situazione e quali azioni intendono agire per accelerare la realizzazione del ribaltamento a mare di Fincantieri”, conclude il testo dell’interrogazione.