Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Strategie per rilanciare Genova: vertice tra sindacati, istituzioni e associazioni di categoria

Più informazioni su

Genova. I segretari generali di Cgil, Cisl, Uil di Genova incontreranno istituzioni locali e associazioni di categoria per condividere e discutere le motivazioni a chiedere modifiche alla Legge di Stabilità 2014, criticata dai sindacati che hanno proclamato a livello nazionale lo sciopero di 4 ore e valutare insieme il percorso per la costruzione di un patto che punti al rilancio della nostra città.

Cgil, Cisl e Uil di Genova hanno invitato al tavolo istituzioni locali e associazioni di categoria: Regione Liguria, Comune e Provincia di Genova, Camera di Commercio, Anci, Confindustria, Autorità Portuale, Confartigianato, Cna, Confesercenti, Confcommercio, Lega Coop, Confcooperative, Confapi, Assedil, Confprofessioni.

Per le organizzazioni sindacali “la condizione economica, sociale e occupazionale del nostro Paese non lascia spazio a nessun ottimismo: la stessa presentazione della Legge di Stabilità può essere considerata un’occasione persa per invertire politiche destinate a portarci sempre più lontano dalla ripresa che qualche Paese europeo inizia a intravvedere. A ciò si aggiunge la situazione drammatica che sta vivendo la nostra città, immersa in una crisi che non risparmia nessun settore e nessuna categoria”.

Per questi motivi Cgil, Cisl e Uil di Genova hanno chiesto di incontrare le istituzioni, duramente colpite dalle politiche di questi anni che hanno persino messo in discussione alcuni dei compiti che la Costituzione affida loro, e le associazioni di categoria, che rappresentano il mondo della produzione colpito da misure prese e scelte non fatte.