Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sp 23 della Scoglina: riapertura entro due settimane

Lorsica. Una lunga sequenza di pali in ferro, molto profondi e ravvicinati, ricoperti dal calcestruzzo per consolidare la provinciale 23 della Scoglina a Lorsica. Si chiama “palificata alla berlinese” la soluzione individuata dai tecnici della Provincia di Genova per questa strada, chiusa il 31 ottobre scorso fra i km. 3,2 e 3,3 a causa di una frana che ha fatto crollare verso il torrente Malvaro venti metri del muro di sostegno a valle della carreggiata.

Con gli interventi, subito attivati in somma urgenza dalla Provincia, viene inserita nel terreno una fitta linea di pali in ferro, tre per ogni metro e lunghi ciascuno quindici metri, in modo da ancorarli agli strati più profondi, per tutta l’estensione della frana.

“E’ la soluzione tecnologica più adeguata – dice il commissario della Provincia Piero Fossati – per risolvere questa grave situazione e garantire stabilità di fondazioni alla strada, dove i lavori continuano a pieno ritmo e se tutto procederà come previsto contiamo di riaprire il transito, almeno a senso unico alternato, entro due settimane”.

Nel frattempo sino al ripristino delle condizioni di sicurezza e transitabilità sul tratto chiuso, il percorso alternativo segue la provinciale 85 di Verzi, fra i Comuni di Cicagna e Lorsica.