Quantcast

Sampdoria, Mihajlovic: “Prima la testa, poi il modulo. Tutti i giocatori torneranno utili”

mihajlovic sampdoria

Bogliasco. Non è ancora tempo di moduli. Sinisa Mihajlovic, nuovo allenatore della Sampdoria, si presenta senza neppure aver svolto il primo allenamento con la squadra. Alcuni giocatori già li conosce, altri saranno tutti da scoprire. Per le indicazioni tattiche, perciò, dovremo pazientare.

Secondo Sinisa, però, c’è ben altro da risolvere. “Prima dobbiamo pensare – spiega – alla testa, poi verrà il modulo. E’ naturale che io abbia un’idea di modulo in mente, ma è ancora prematuro parlarne”-

“Sicuramente – continua – dovremo giocare meglio perché altrimenti io non sarei qui. La prima cosa su cui intervenire è la difesa, perché è essenziale non prendere gol. Poi penseremo all’attacco, certamente se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo non possiamo fare punti ogni cinque partite”.

“In questo senso – conclude – anche i giocatori che sono stati fin qui impiegati meno, come Maresca, potranno tornare utili. Scenderanno in campo se saranno in condizione”