Quantcast

“Reunion 2013”: Genova in FM, voci e volti delle radio genovesi

sport

Genova. Lo scrittore Enrico Menduni nel suo libro “Il mondo della radio” scrive: “Intorno alla radio si muove un mondo vitale molto diverso da quello degli altri media a cui viene sbrigativamente accostato. La radio parla in altro modo alla nostra mente e si avventura in territori che né la televisione, né il cinema, né libri e giornali sanno percorrere…”.

Si è svolta nei giorni scorsi, in uno dei locali più belli della città di Genova, la “Marinetta” di corso Italia (Boccadasse), la “Reunion 2013” di Genova in FM, voci e volti delle radio genovesi (2ª edizione).

Una serata che ha riunito e stretto in un abbraccio i protagonisti dell’ FM genovese di ieri e di oggi, da Barattolo Mauro Salucci (Genova Sound, Babboleo, CNR, Radio Nostalgia) a Luca Cardillo Mariani (ex Babboleo), da Fabrizio Mazzoni (Babboleo, Mirage, Liguria 1), Umberto Buelli (Studio Uno, Nostalgia), Marco Fantasia (Babboleo, Rai tre), il DJ Celso Armento, solo per citarne alcuni, che hanno voluto essere presenti a questo appuntamento che, come in un flash back, ha ripercorso i momenti salienti della storia della radio genovese.

Voci di una radio che come “teatro della mente” ha accompagnato quotidianamente la vita di intere generazioni liguri e genovesi in particolare e che – per usare un pensiero riferito alle cronache ciclistiche del compianto giornalista sportivo Adriano De Zan – “è stata, per lungo tempo, un dolce racconto mediatico, che ha fatto leva sulla fantasia del narratore e di chi ne ha fruito”.

Claudio Nucci

Più informazioni