Quantcast

Portofino, l’Area Marina Protetta lancia l’allarme: molluschi a rischio estinzione

area marina protetta di Portofino

Santa Margherita. Il nudibranco (mollusco dell’ordine Opisthobranchia) è a rischio estinzione nello specchio di mare davanti a Portofino. L’allarme viene lanciato dall’Area Marina Protetta che chiede aiuto ai subacquei per poter monitorare la situazione.

Il nudibranco è un particolare mollusco, tra gli organismi marini più fotografati perché di colore vistoso e dalle forme particolarmente eleganti. Sabato scorso si è svolto, in collaborazione con alcuni diving della zona, il giorno del nudibranco, ovvero un monitoraggio per controllare la situazione di organismi difficilmente censibili e raccogliere su larga scala dati sulle dinamiche delle loro prede, poriferi e cnidari in particolare, tra i gruppi più sensibili al riscaldamento climatico.

Gli esperti si sono accorti che per i cambiamenti climatici si stanno modificando le comunità sommerse, causando talvolta estinzioni locali di alcune specie o evidenti alterazioni nei normali cicli vitali. “Per questo motivo si richiede l’aiuto dei subacquei. Cercare e censire i nudibranchi significa raccogliere
informazioni importanti anche riguardo la presenza delle loro prede” dicono dall’Area Marina di Portofino.

Più informazioni