Quantcast
Cronaca

Porto di Genova, 283 chili di droga nascosti sotto le banane: 60 milioni di euro in cocaina purissima

maxisequestro cocaina

Genova. Avevano nascosto 283 chili di cocaina purissima proveniente dai Caraibi sotto un carico di banane che doveva essere destinato ad Ascoli Piceno. I finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno sequestrato la droga trovata all’interno di un container in transito presso il porto di Genova e sbarcato dalla nave mercantile E/r Cannes.

L’operazione, portata a compimento dai militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Capitale e dai Funzionari dell’Agenzia delle Dogane/Svad di Genova, è stata diretta dalla Procura della Repubblica di Roma-Direzione Distrettuale Antimafia dal Procuratore Capo Giuseppe Pignatone e dal sostituto procuratore Perla Lori, in stretto e costante coordinamento con la Procura
della Repubblica del capoluogo ligure.

Per individuare il carico di droga sono strati utilizzati anche scanner in uso alla Dogana. La cocaina, destinata al mercato illegale dell’Italia centrale, avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 60 milioni di euro. Alle operazioni, hanno fornito un importante contributo gli specialisti del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Genova.

L’operazione è l’ulteriore conferma di come la Capitale continui a rivelarsi uno snodo centrale nelle rotte dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti. Le indagini, tuttora in pieno svolgimento, sono volte ad individuare i protagonisti, ad ogni livello, dell’ingente traffico internazionale di stupefacenti represso.