Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte di Carasco, Burlando: “Si farà in poco più di 4 mesi con le accise”

Chiavari. “Il nuovo ponte di Carasco si farà in poco più di quattro mesi e costerà circa un milione e 400 mila euro finanziati tramite il mantenimento delle accise applicate dopo l’alluvione delle 5 Terre”.

E’ quanto ha dichiarato il presidente della Regione Claudio Burlando oggi a Chiavari nel corso di un incontro promosso da Confindustria per sensibilizzare i problemi delle numerose realta imprenditoriali della Fontanabuona.

L’argomento è stato introdotto da Massimiliano Sacco presidente Confindustria del Tigullio: “vi sono oltre 50 aziende con migliaia di dipendenti che stanno soffrendo per la difficoltà di trasporto e approvvigionamento delle merci a causa dei percorsi alternativi al ponte crollato”.

Il direttore della viabilità Pietro Bellina, ha spiegato che la demolizione e la pulizia dell’alveo sarà ultimata entro questa settimana, con un costo di 100 mila euro, seguirà la gara d’appalto per la
costruzione del cemento armato e dei micro pali per un importo intorno ai 250 mila euro e infine il ponte di 54 metri in acciaio che avrà un costo di circa 900 mila euro.

L’incontro odierno, che ha visto la partecipazione anche degli assessori regionali Renzo Guccinelli, Raffaella Paita e Giovanni Boitano ha consentito anche a tutti i sindaci della vallata di esternare le preoccupazioni e disagi anche degli studenti e di quanti ogni giorno si recano al lavoro fuori della Fontanabuona.

Lunedì è in programma un incontro tra Regione e Confindustria per valutare la situazione delle aziende fontanine, martedì in consiglio andrà la legge per mantenere le accise applicate dal 2011 per l’alluvione delle 5 Terre.