Quantcast

Ragazzi autistici fanno radio a Genova: dal progetto europeo al libro

radio

Genova. Un esperimento audace: un programma radiofonico realizzato da ragazzi che non parlano. E’ il progetto, tutto genovese, selezionato per il bando europeo Gioventù in Azione, che sostiene le attività di volontariato, formazione, animazione e aggregazione che riguardano i giovani.

Ed è ciò che si descrive in questo libro, dedicato alla straordinaria esperienza di sette ragazzi autistici genovesi, di età compresa fra i 15 e i 21 anni, che con l’aiuto dei loro educatori e degli speaker di Radio Jeans, un network giovanile partecipato di oltre 100 stazioni in Liguria, sono andati in onda, con i loro testi e le canzoni preferite. Il volume, accompagnato da un DVD-testimonianza, è il diario di questo esperimento, durato in totale un anno e mezzo, che conta precedenti simili, che coinvolgevano persone con difficoltà di linguaggio, solo a Trieste e Buenos Aires.

Il lavoro è stato lento e graduale: prima l’idea è stata presentata ai ragazzi, che parlano fra di loro e con gli educatori solo attraverso il computer, con il sistema della Comunicazione Facilitata Integrata scrivendo su un foglio word con la supervisione e l’aiuto di un educatore. Sono seguite alcune visite, alla sede genovese di Radio Jeans, in via Cairoli, e al centro di aggregazione Amplificatore Integrato, a Genova Teglia, dove i ragazzi hanno preso confidenza con gli strumenti musicali e le apparecchiature per registrare e tramettere. Infine è arrivata la scelta dei brani e la stesura dei testi per il programma radiofonico, andato in onda la scorsa primavera.

I brani scritti dai ragazzi autistici, che parlano della loro musica preferita ma anche della loro condizione, sono stati letti dagli speaker di Radio Jeans. E il libro è un diario fedele di tutto il percorso, che restituisce anche le emozioni e i commenti dei protagonisti.

Per ascoltare la trasmissione basta andare su Radiojeans.

Più informazioni