Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Non cadono nel raggiro: anziane sventano due truffe

Più informazioni su

Genova. Una più giovane, una decisamente più anziana. In comune solo il fatto di essere finite nel mirino di truffatori senza scrupoli e di non aver “mangiato la foglia”. Pomeriggio di ieri agitato per due anziane a Genova.

Il primo episodio è accaduto in via Michetti: una coppia si è presentata alla porta di un’88enne spacciandosi per dipendenti ASL. I due, un uomo ed una donna sui 40/45 anni, ben vestiti e cortesi, con il pretesto di dover discutere di un documento che l’anziana donna non avrebbe fatto pervenire in tempo alla ASL, si sono introdotti nell’abitazione. Nel corso della conversazione la truffatrice ha chiesto alla vittima di consegnarle 50 euro, rassicurandola sul fatto che la somma le sarebbe stata restituita successivamente dalla stessa ASL. A questo punto, l’anziana signora si è insospettita e dopo aver dichiarato di non aver denaro in casa, ha accompagnato i due alla porta.

Poche ore dopo in Via Diaz una volante del Commissariato Centro è intervenuta su segnalazione di una 65enne genovese. La donna ha riferito che poco prima un uomo aveva suonato alla suaporta spacciandosi per un appartenente alla Polizia di Stato e chiedendole di aprire. La donna, insospettita, ha chiamato il 113 chiedendo conferme, mettendo così in fuga l’uomo che all’arrivo della volante si era già allontanato.