Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nidec Asi, incontro a Tursi: l’azienda fornisce garanzie occupazionali

Genova. L’assessore allo Sviluppo Economico Francesco Oddone ha incontrato nei giorni scorsi a Palazzo Tursi il management della sede genovese di Nidec Asi S.p.A. (ex Ansaldo Sistemi Industriali) per discutere della situazione occupazionale dell’azienda, sulla base delle forti preoccupazioni espresse al riguardo dal fronte sindacale.

L’Azienda ha riferito che ad oggi l’assorbimento dell’unità produttiva da parte del gruppo giapponese Nidec, anche alla luce della contingente e generalizzata crisi di mercato, non ha ancora dato i frutti sperati in termini di ripresa. Malgrado ciò, viene comunque garantita la tenuta del sito genovese, anche in conseguenza del fatto che le aziende italiane, acquisite dal gruppo Nidec, hanno mantenuto la loro  specificità, con produzioni differenziate. Vi è ragionevole fiducia che nel medio termine si possano realizzare quelle sinergie operative e commerciali che un gruppo dell’ampiezza di Nidec (oltre 100.000 addetti a livello mondiale) può oggettivamente prospettare.

L’Azienda ha comunicato, inoltre, che il ricorso alla cassa integrazione viene utilizzato al 40 per cento rispetto a quanto previsto negli accordi, precisando che, proprio in virtù della tradizione maturata dall’azienda ex Ansaldo, le relazioni sindacali sono continue, con un costante confronto con l’RSU. Contrariamente a quanto apparso sugli organi di stampa, poi, si prevede sì un ridimensionamento dell’organico complessivo della sede di Genova, ma esiguo: in particolare, indirizzando alcuni lavoratori su percorsi di riqualificazione e mobilità interna e facendo un limitatissimo ricorso a scivoli pre-prensionamento.

I vertici aziendali hanno espresso l’impegno di tenere aggiornata l’Amministrazione sui prossimi sviluppi, tenuto conto che all’inizio del prossimo anno si dovrebbe avere una maggiore definizione del quadro complessivo del futuro aziendale. A breve seguiranno specifici incontri tecnici di approfondimento sulla tematica Smart City.