Quantcast

Legge di Stabilità, Rambaudi: “Social card inadeguata”

lorena rambaudi

Regione. “Come assessori regionali riteniamo la social card inserita dal Governo nella Legge di Stabilità un intervento inadeguato per affrontare le nuove povertà, perché non ha alcuna capacità di contrastarle. Anche se il nostro emendamento per stornare almeno 100 milioni a favore del fondo sociale, dei 250 previsti per la social card, non è stato accolto in Senato continueremo la nostra battaglia anche alla Camera”.

Lo ha detto l’assessore al welfare della Regione Liguria, Lorena Rambaudi quest’oggi a margine della presentazione della 17° edizione della colletta alimentare in programma sabato 30 novembre.

“Le povertà – ha detto Rambaudi – stanno cambiando, i poveri non sono piu’ solo i senza fissa dimora o le persone che vivono in situazioni di marginalità e fragilità, purtroppo sta aumentando l’utenza dei servizi tra cittadini che hanno perso il lavoro o hanno avuto crisi economiche gravi e che solo fino a poco tempo fa vivevano in situazione di normalità o anche tra le famiglie monoreddito che non riescono piu’ a mettere insieme i bisogni essenziali come quello dell’alimentazione. Per questo come regioni chiediamo di affrontare il tema insieme allo stato affinché non siano pensati interventi palliativi, ma strutturali come è diventato il Banco alimentare inserito dalla Liguria nel fondo sociale integrato”.