Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La tramontana spazza la Liguria: raffiche di oltre 100 km/h a Sestri, Quezzi e sul Monte Fasce previsioni

Genova. La tramontana sta flagellando la Liguria e nel corso della notte, come questa mattina all’alba, sono stati numerosi gli interventi dei vigili del fuoco anche a Genova e in Provincia. Rami spezzati, cornicioni pericolanti, cartelli stradali divelti e bidoni della spazzatura spostati: questi sono stati i principali interventi. In piazza della Nunziata, però, il vento ha provocato addirittura danni alla caldaia di un condominio, provocando una temporanea perdita di gas.

Il miglioramento del tempo durante la seconda parte del week-end va consolidandosi, ma il prezzo da pagare sono i fortissimi venti settentrionali che dalla serata di ieri spazzano la Liguria. Il centro Limet spiega che l’afflusso di aria polare-marittima in atto sull’Italia va ad alimentare il vortice depressionario isolatosi sul basso Tirreno arrecando pesante maltempo su quelle zone e attivando un richiamo di fortissimi venti di maestrale a ovest e di bora ad est sui settori settentrionali.

Gli anemometri delle stazioni Limet presenti sul territorio hanno registrato una raffica di 124 km/h sul monte Beigua (1285 m) alle spalle di Varazze, 125 km/h sono stati raggiunti sul monte Fasce ( 860 m) alle spalle del levante genovese. Intensità del vento che ha superato i 100 km/h anche nei quartieri cittadini genovesi di Sestri Ponente ( raffica max 103 km/h) e Quezzi ( 112 km/h). Ulteriore effetto derivante dai fortissimi venti lo stato del mar Ligure che si presenta agitato fino a molto agitato al largo e mosso fino a molto mosso sottocosta con il rischio di mareggiata sulle zone del Levante come avvenuto già durante la giornata domenicale.

Gli esperti Limet, infine, raccomandiamo la massima attenzione nelle zone esposte e sconsigliamo vivamente le escursioni sui monti battuti dalle forti raffiche di tramontana e il transito sulle spiagge e scogliere. Nel frattempo il Comune di Genova ha deciso di tenere chiusi anche oggi i parchi cittadini.