Quantcast

Genova e gli anziani: l’unico aiuto è la famiglia. Il 70% ricorre ai parenti

panorama genova

Genova. Il 70% degli anziani genovesi riceve aiuti solo da parte della famiglia. E’ quanto emerge da un’indagine realizzata dall’Istituto ricerche economiche e sociali, Ires, e presentato oggi a Genova nel corso di una tavola rotonda organizzata dal sindacato dei pensionati Cgil.

La ricerca – svolta a Genova, Firenze, Siena Mosilise – è stata condotta con interviste e questionari, ponendo l’ attenzione sui bisogni di aiuto e cura delle persone non autosufficienti e la rilevazione dell’offerta dei servizi.

Emerge come i bisogni degli anziani siano soprattutto quelli legati alla sfera domestica, nel 49% dei casi la pulizia della casa rappresenta uno degli aspetti più gravosi, il 41% degli intervistati riceve aiuti da parte della famiglia, o dei servizi pubblici e privati.

La ricerca evidenzia anche come siano soprattutto i familiari, e in particolar modo le donne, a occuparsi della cosiddetta ‘cura leggera’ (pulizia e manutenzione della casa, compagnia, trasporti, disbrigo pratiche burocratiche) degli anziani. Solo il 18,8% usufruisce di servizi privati, nettamente inferiore è il coinvolgimento di un’assistenza pubblica il 5,8% e, il 3,7% riceve forme di aiuto dal mondo del volontariato. Dai questionari emerge anche che il 57% degli anziani, a loro volta, offrono aiuti e cura ad altre persone.