Quantcast
Cronaca

Genova, i carabinieri festeggiano la patrona “Virgo Fidelis”

Genova. Alle ore 11.00, nella Caserma “Vittorio Veneto”, sede del Comando Legione Carabinieri Liguria, alla presenza del Comandante, Gen. B. Enzo FANELLI e di militari, in servizio ed in congedo, e familiari delle vittime del dovere, è stata celebrata la Santa Messa per la ricorrenza della Patrona dell’Arma dei Carabinieri. L’8 dicembre 1949 Sua Santità Pio XII proclamò ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissandone la ricorrenza al 21 novembre: data in cui la Cristianità celebra la festa liturgica della Presentazione di Maria Vergine al tempio ed anniversario della “Battaglia di
Culqualber”.

Il 21 novembre del 1941 il 1° Battaglione Carabinieri Mobilitato si sacrificò, in una delle ultime cruente battaglie in terra d’Africa, nella strenua difesa, protrattasi per tre mesi, del caposaldo di Culqualber. Per quel fatto d’arme alla Bandiera dell’Arma dei Carabinieri fu conferita la seconda Medaglia d’Oro
al Valor Militare.

Nell’occasione è stata ricordata anche la “Giornata degli Orfani dei caduti dell’Arma”, assistiti dall’ONAOMAC (Opera Nazionale di Assistenza per gli orfani dei Militari dell’Arma dei Carabinieri) a ciascuno dei quali eroga sussidi, distinti per fasce d’età, sino al compimento degli studi ed ha consegnato un riconoscimento per profitto scolastico ad un figlio di militare dell’Arma deceduto, nonché due Encomi ad altrettanti militari che si sono distinti nell’adempimento del dovere.
Prima della funzione religiosa, con una semplice ma sentita cerimonia, è stato commemorato inoltre il 34° anniversario dell’eccidio del Mar. Vittorio BATTAGLINI e del Car. Mario TOSA, caduti in un attentato terroristico ed entrambi decorati di Medaglia d’Oro al Valor Civile, con la deposizione di una corona
d’alloro al Monumento ai Caduti dell’Arma.