Quantcast
Cronaca

Genova, al Deledda apre la classe Confucio dedicata alla cultura cinese

Genova. Il liceo linguistico internazionale “Grazia Deledda” di Genova si prepara a ricevere un importante riconoscimento che sancisce e rafforza il ponte aperto verso la Cina nella sua dimensione culturale. L’Han Ban, il ministero dell’Istruzione della Repubblica Popolare Cinese, ha accolto la richiesta di istituire una classe Confucio presso il liceo genovese, collegata con l’istituto Confucio di Torino. La cerimonia avrà luogo il giorno 27 novembre, alle ore 10, nei locali del liceo.

In rappresentanza del Comune di Genova interverrà l’assessore Carla Sibilla. Presenteranno i loro saluti la direttrice di parte italiana dell’istituto Confucio di Torino, Barbara Leonesi e la direttrice di parte cinese, Liang Yan, il direttore della Fondazione F.U.L.G.I.S. Ignazio Venzano, il Pro-Rettore delle relazioni internazionali dell’Università di Genova Michele Marsonet, il Rettore della East China Normal University di Shangai. Sarà presente anche una nutrita delegazione di rappresentanti dell’Han Ban e della stessa East China Normal University. Con loro, anche alcuni esponenti dell’istituto Confucio di Basilea.
La creazione di un nuovo spazio culturale tra le aule del liceo sancisce un lungo percorso pionieristico della scuola genovese iniziato nel 2005, rivolto alla promozione della lingua e della cultura cinese sul territorio italiano: un percorso che è stato attivato attraverso il coinvolgimento sempre più assiduo delle istituzioni cittadine, ma anche delle nuove generazioni che si affacciano allo studio del “Paese di Mezzo”.

La volontà è stata in quest’occasione quella di rendere proprio gli studenti i veri protagonisti, attraverso una serie di interventi in lingua e perfomance preparati appositamente.
Dopo la cerimonia di scopertura della targa all’interno dei locali del liceo, accompagnata dai discorsi ufficiali di benvenuto e da canzoni e poesie in cinese, questo incontro tra oriente ed occidente troverà la scenografia ideale negli spazi cinquecenteschi di villa Groppallo allo Zerbino, in particolare, negli splendidi giardini rinascimentali, dove gli ospiti cinesi saranno ricevuti con un rinfresco di benvenuto.
Sarà un modo per rinnovare la vocazione di porto multiculturale e accogliente della città di Genova, che, a chiusura della giornata d’inaugurazione, gli ospiti cinesi potranno scoprire da vicino, attraverso un breve giro nelle zone delle principali attrazioni turistiche.

La classe Confucio ha come finalità quella di costituire un fulcro di attività concordate con il ministero dell’Istruzione Cinese per la diffusione della lingua e della cultura cinese (storia, geografia, arte, calligrafia, cucina, intaglio della carta, cerimonia del tè, ecc.) per le scuole primarie e secondarie. Nel contempo, tuttavia, si rivolge a tutti i cultori della materia, attraverso incontri, approfondimenti, nonché corsi di cinese tenuti da docenti di madre lingua e docenti italiani.

Per ulteriori informazioni, telefonare al Liceo Linguistico Internazionale “Grazia Deledda”, al numero 010.8461401

Più informazioni