Quantcast

Genoa: Lodi bye bye, le proposte di Milan e Fiorentina; Criscito se parte Antonelli

criscito

Genova. Ruota tutto, o molto, dalla posizione di Francesco Lodi. La storia tra il Genoa e il centrocampista fatica a decollare. L’ex Catania non è mai riuscito ad ambientarsi, il gol nel derby potrebbe rimanere l’unica perla della sua carriera in rossoblù. Lo scarso feeling con Gian Piero Gasperini ha portato la società di Preziosi a inserire Lodi nella lista dei cedibili in vista della sessione invernale di mercato.

E nonostante un inizio di stagione tutt’altro che indimenticabile le pretendenti non mancano. Ci pensa il Catania, che aspetta il ritorno del figliol prodigo a braccia aperte, lo sogna il Torino. Ma sono Milan e Fiorentina le società più accreditate per l’acquisto, quelle che possono mettere sul piatto della bilancia contropartite tecniche gradite a Gasperini e al Grifone tutto.

I rossoneri, con i quali già da tempo si parla di M’Baye Niang, potrebbero impreziosire l’offerta con la comproprietà del baby fenomeno Bryan Crsitante: centrocampista classe ’95, a detta degli esperti per lui si profila la carriera del predestinato. La controproposta viola vede il cartellino di uno a scelta tra i vari Bakic, Wolsky e la vecchia conoscenza Vargas (già smentito invece un possibile scambio con Mati Fernandez).

Il ritorno del peruviano potrebbe essere visto di buon occhio qualora il Grifone decidesse di cedere davanti alle lusinghe del Napoli che non molla sul fronte Luca Antonelli. La proposta partenopea si aggira intorno agli 8 milioni di euro. Tanti per un giocatore con il contratto in scadenza nel giugno 2014, nulla di clamoroso se si considera già virtualmente prolungato il rapporto dell’esterno con il Genoa. Antonelli ha infatti dato la sua parola, è pronto a rinnovare in qualsiasi momento.

La decisione sul da farsi spetta quindi al Genoa e al mister. Antonelli è giocatore apprezzato da tutto l’ambiente genonao, il suo addio sarebbe fonte di dispiacere per il popolo rossoblù. Sarà per questo che nelle ultime ore ha ripreso a rincorrersi la voce di un possibile ritorno di Domenico Criscito. Il terzino della nazionale considera terminato il suo ciclo allo Zenit di San Pietroburgo, vuole l’Italia: il Genoa è la sua prima scelta. Con Antonelli al Napoli si passerebbe dalle chiacchiere ai fatti. E visto Gasperini, i cavalli di ritorno trottano che è un piacere.