Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

G8, servizi sociali ai poliziotti condannati per la Diaz: Procura Generale dice no

Più informazioni su

Genova. I giudici del tribunale di sorveglianza di Genova si sono riservati di decidere sulla richiesta di concessione dell’affidamento in prova ai servizi sociali per sette poliziotti condannati a titolo definitivo in Cassazione per i fatti avvenuti alla scuola Diaz in occasione del G8 del luglio 2001.

Oggi la Procura Generale ha dato parere positivo per l’affidamento in prova ai servizi sociali solo a Carlo Di Sarro che ha un residuo pena di 8 mesi mentre ha dato parere positivo per la detenzione domiciliare per tutti gli altri ad eccezione di Massimo Nucera (residuo pena di 5 mesi) per il quale ha espresso parere negativo su tutta la linea.

Parere favorevole per la detenzione domiciliare è stata data per Filippo Ferri, Salvatore Gava, Fabio Ciccimarra (residuo pena di 8 mesi ciascuno), Maurizio Panzieri (5 mesi) e Nando Dominici (8 mesi).

Il 5 dicembre è prevista un’udienza davanti alla Sorveglianza che dovrà decidere sulla richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali per altri poliziotti tra i quali l’ex dirigente del Servizio Centrale Operativo della polizia, Francesco Gratteri, per l’ex capo della Digos genovese Spartaco Mortola e per l’ex vicedirettore dell’Ucigos Giovanni Luperi.