Quantcast
Politica

Elezioni: ecco la prima bozza di programma di “Libera Santa”

elezioni

Santa Margherita. LIBERA SANTA è un associazione di liberi cittadini che si impegna a lavorare per dare una svolta alla qualità della vita a S. Margherita Ligure, risollevando la città dalla situazione in cui si trova attualmente. Situazione dovuta da decenni di politiche che riteniamo assolutamente insufficienti e che hanno portato tutti i problemi e le questioni irrisolte a cui noi vogliamo trovare soluzione.

LIBERA SANTA innanzitutto nasce dall’esigenza di dare ai residenti una città più vivibile e con più servizi, in modo da arginare il costante esodo di abitanti verso altre città meno costose. Nel nostro programma intendiamo pensare soprattutto alle zone “periferiche” e alle frazioni (le zone più abitate della città) bisognose di lavori e manutenzioni e di servizi alla persona.

Tra i punti per cui noi ci batteremo ci sono:

* Potenziamento del trasporto pubblico nelle zone periferiche della città e miglioramento della qualità del servizio.

* Possibilità per i residenti di acquisti a prezzi ridotti con negozi convenzionati in città.

* Parcheggio residenti libero in ogni zona della città, gratuito anche in quelli a pagamento.

* Incentivazione alla residenzialità con aiuti e agevolazioni a chi vuole rimanere o prendere la prima casa a S.M.L.

*Creazione di un punto di primo soccorso indispensabile in città.

LIBERA SANTA intende poi ripristinare e rendere di nuovo fruibili a TUTTI i parchi le zone di verde abbandonate, creare spazi per bambini e possessori di animali domestici, trasformare la città e renderla accessibile ad anziani e portatori di handicap.

Siamo però contrari ad altre colate di cemento in città e alla costruzione selvaggia. I lavori vanno fatti in maniera da tutelare la naturale bellezza della nostra città, senza snaturarne l’essenza. Siamo convinti che con pochi lavori di ammodernamento e manutenzione S.M.L. potrebbe tornare a vantarsi del suo appellativo di “perla del tigullio”.

Un altro punto a cui siamo molto attenti è il costante rischio idrogeologico in cui versano certe zone in città. Noi vogliamo una mappatura completa e attenta di tutti i torrenti e delle potenziali zone di pericolo, onde intervenire direttamente, dove possibile, o segnalare agli organi competenti i pericoli per trovare insieme soluzioni da applicare immediatamente, prima che sia troppo tardi.

LIBERA SANTA non dimentica certo che è il turismo il motore economico e principale fonte di guadagno di molte famiglie sammargheritesi.

Noi vogliamo un turismo che si espanda anche fuori dai mesi estivi, attirando diversi bacini di utenti, incentivando manifestazioni anche in quelle stagioni con poco afflusso. Preferiamo promuovere molti “piccoli” eventi che spendere decine di migliaia di euro in una sola serata l’anno, a vantaggio di una piccola parte di città.

Vorremmo una città che accoglie il turista e non lo vede solo come un portafoglio da svuotare. Occorrono punti informativi, ad esempio alla stazione F.S. ora sprovvista, mappe, opuscoli e percorsi da distribuire in città e una politica di collaborazione con associazioni e ristoratori in modo da far visitare e promuovere anche quelle zone che il turismo di massa non tocca direttamente.

Vorremmo anche che il turismo non sia un peso per chi deve comunque vivere e lavorare a S.M.L. tutto l’anno, ad esempio eliminando il passaggio dei bus gran turismo per C.so Matteotti e Via XV Aprile, creando un parcheggio di stazionamento in zona Covo o limitrofa.

Per quando riguarda la sicurezza del cittadino proponiamo un tavolo d’incontro periodico (settimanale o quindicinale) con le varie forze dell’ordine dove i cittadino può direttamente porre le problematiche invece che costosi e poco efficenti sistemi di videosorveglianza.

Vogliamo inoltre far tornare in mano al comune, dove si può e prima possibile, la gestione dei servizi concessi a privati tipo Acqua, parcheggi a pagamento, aree e ville, ecc…

Libera Santa