Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione 2011, Genova ricorda le vittime a due anni dalla tragedia foto

Genova. La città non dimentica la terribile tragedia che due anni fa ha sconvolto l’intera popolazione, cioè l’alluvione del 4 novembre 2011. Oggi, alle ore 11, su iniziativa del comitato di cittadini promotore della stele in ricordo delle vittime del Fereggiano, sarà osservato un momento di raccoglimento all’incrocio tra corso De Stefanis e corso Sardegna, dove è collocata la targa.

Il sindaco di Genova Marco Doria deporrà una corona e sarà presente anche il console onorario di Albania Giuseppe Durazzo. Sono passati due anni da quel tragico momento, da quando la pioggia cadde su Genova provocando l’esondazione del rio Fereggiano e la morte di 6 persone.

Intanto prosegue l’inchiesta della Procura, che ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex sindaco Marta Vincenzi e altri cinque indagati, cioè l’ex assessore alla Protezione civile Francesco Scidone, i dirigenti comunali Gianfranco Delponte, Pierpaolo Cha e Sandro Gambelli e Roberto Gabutti, referente delle organizzazioni di protezione civile. Le accuse sono quelle di omicidio colposo plurimo, disastro colposo, calunnia e falso.

Il 4 novembre 2011 travolte dal Fereggiano morirono quattro donne e due bambine: Shpresa Djala, e le sue figlie Gioia e Gianissa, Angela Chiaramonte, Evelina Pietranera e Serena Costa. I familiari delle vittime, oltre alle due persone rimaste ferite durante l’alluvione, si costituiranno parte civile.