Via Bertani, rom tentano di derubare una tabaccheria: il figlio della titolare si butta sull'auto del rapinatore - Genova 24
Cronaca

Via Bertani, rom tentano di derubare una tabaccheria: il figlio della titolare si butta sull’auto del rapinatore

via bertani rapina tabaccheria

Genova. Una rapina o, meglio, un tentativo di rapina, “spettacolare” che avrebbe potuto però avere esiti drammatici, è andato in scena questa mattina in via Bertani in pieno centro città. Secondo quanto appreso un uomo, alla guida di un’auto rubata, con a bordo la moglie e il figlioletto di 8 mesi e una quarta persona, ha tentato di rubare un carico di sigarette destinate alla tabaccheria di via Bertani.

Ha fermato l’auto proprio di fronte alla tabaccheria e ha afferrato un pacco di stecche di sigarette, mentre i titolari si trovavano all’interno del negozio. La moglie gli ha aperto il portellone dell’auto e l’uomo si è rimesso alla guida e ha messo in moto per fuggire.

Ma i titolari si sono accorti di quanto stava accadendo e il figlio della proprietaria, di soli 22 anni, si è lanciato sull’auto per bloccare il rapinatore. Secondo quanto raccontato dagli stessi esercenti, ancora giustamente sconvolti dall’episodio, il ragazzo sarebbe saltato sul cofano aggrappandosi ai tergicristalli dell’auto, mentre il guidatore percorreva vari metri a zizg zag in discesa per liberarsi del giovane.

A un certo l’auto si è fermata, non è ancora chiaro se per un guasto o per una scelta volontaria. Il rapinatore e il suo compare si sono dati alla fuga e sono attualmente ricercati dalla polizia, mentre la donna con il figlio piccolo è rimasta a bordo dell’auto ed è stata denunciata per rapina impropria.

Secondo le prime informazioni l’auto sarebbe stata rubata circa un’ora prima della rapina. I rapinatori sarebbero rom.

Più informazioni