Sversamento nello Scrivia: gli idrocarburi diminuiscono, negativi anche i test ecotossicologici - Genova 24
Cronaca

Sversamento nello Scrivia: gli idrocarburi diminuiscono, negativi anche i test ecotossicologici

arpal pulci d'acqua

Busalla. A distanza di tre giorni dallo sversamento che si è verificato nella tarda mattinata di martedì 8 ottobre nello Scrivia all’altezza di Busalla, i tecnici dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Ligure hanno effettuato un’altra serie di campionamenti.

I risultati dei campioni di ieri, prelevati a valle dell’ultima barriera, confermano la diminuzione della presenza di idrocarburi nell’acqua, scesi quasi ai limiti di rilevabilità strumentale. Negativi anche gli esami ecotossicologici dei campioni prelevati circa quarantotto ore dopo lo sversamento: la vitalità delle pulci d’acqua non ha dato segnali di sofferenza.

Ancora presenti nelle anse del torrente numerosi pesci morti, sebbene siano stati osservati nuovamente anche diversi esemplari vivi.

Arpal si riserva di continuare il monitoraggio ambientale delle acque dello Scrivia, valutando anche l’opportunità di estendere i controlli ai terreni confinanti con l’alveo del fiume.