Quantcast

Sestri Levante: via alla Giornata mondiale della Salute mentale 2013

Sestri Levante. Giovedì 10 ottobre presso il Convento dell’Annunziata dalle 9.30 alle 12.30 si ricorderà la Giornata Mondiale della Salute Mentale e il Comune di Sestri Levante con il coinvolgimento di ASL 4, delle scuole e del l’associazionismo del territorio ha promosso l’iniziativa “Giornata Mondiale della Salute Mentale 2013…la Donna al Centro!” che si svolgerà al Convento dell’Annunziata giovedì a partire dalle 9.

Quest’anno l’Organizzazione Mondiale della Sanità dedica un’attenzione specifica alla donna, alla tutela e alla protezione del benessere psicologico legati alla femminilità. L’evento vedrà pertanto nella prima parte la partecipazione delle professioniste in forze al “Cif Telefono Donna”, che svilupperanno il tema attraverso la loro esperienza nel Centro di Ascolto. Insieme a loro il dott. Marco Demartini, ASL4 Chiavarese, e la dottoressa Erika Pancheri affronteranno l’argomento altrettanto importante della prevenzione e cura nei giovani.

La seconda parte della mattinata darà invece voce ai protagonisti attraverso la proiezione del Cortometraggio “Bansigu”, che presto verrà presentato nei maggiori Film Festival nazionali, e vedrà presenti in sala il regista Giancarlo Mariottini e l’autore Mirco Bonomi. Infine 2 momenti di musica e poesia con il Maestro Ruggero Licata Caruso e Lucia Vita e i ragazzi del Coro di Meglio Insieme.

Il Comune di Sestri Levante, a partire dal progetto dell’alloggio pubblico, gestito insieme ad Asl 4 e dedicato a persone in carico al Servizio di Salute Mentale, continua ad occuparsi di questo tema, che in tempi di crisi assume ancora di più una rilevanza sociale. L’intervento sarà coordinato dall’assessore alle Politiche Sociali Lucia Pinasco che afferma: “l’evento va nella direzione del coinvolgimento di utenti, operatori, famigliari, volontari e cittadini nel continuare a condividere e far crescere una cultura della Salute Mentale come patrimonio di tutti, da difendere e valorizzare. Le grandi preoccupazioni economiche e politiche di questi anni hanno appiattito il dibattito e abbassato l’attenzione rispetto ad argomenti importanti, dalla qualità dei percorsi di cura e riabilitazione alle strategie per accompagnare concretamente il disagio sempre più diffuso nella popolazione, in particolare in quella giovanile”.

Istituzioni, Associazioni, Enti privati, Scuola, si danno quindi appuntamento giovedì 10 ottobre alle ore 9.00 per un incontro a cui è invitata tutta la cittadinanza.