Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Seggiovia di Monesi, Scajola discute la questione in Consiglio regionale

Più informazioni su

Monesi. Buone notizie relativamente alla ripresa dell’iter per la realizzazione del II Lotto della seggiovia di Monesi. Lo fa sapere il consigliere regionale del Pdl Marco Scajola che questa mattina ha portato in Consiglio regionale questa importante questione, nell’intento soprattutto di fare chiarezza.

Scajola spiega: “l’assessore Briano da me interpellata ha preannunciato una importante novità, ovvero che, nella Giunta regionale di venerdì prossimo, verrà portato il parere di Via, Valutazione Impatto Ambientale, sul cui esito c’è un certo ottimismo. Alla luce di questa notizia posso dire di essere soddisfatto perché la comunicazione dell’Assessore è certamente di grande interesse e può essere funzionale allo sblocco di un iter assai complesso e articolato”.

“Non mi importano le polemiche politiche ma il risultato finale molto atteso dai sindaci, dagli abitanti di quel territorio e dai tanti amanti di quella storica ed importante località montana che è Monesi – ci tiene a precisare il consigliere regionale del Pdl – . Riconosco la correttezza dell’Assessore Briano la quale ha evidenziato che ci possono essere stati alcuni ritardi poiché la Regione ha voluto attuare, in questi ultimi mesi, diversi approfondimenti, ma nello stesso tempo l’auspicio è che da oggi si proceda in maniera celere”.

Continua l’esponente del Pdl : “ritengo, e lo ribadisco con forza, che ciò che importa è il risultato e che ogni ente interessato ha il dovere di lavorare per fare, nel più breve tempo possibile, la sua parte consentendo così di raggiungere l’obiettivo. In questo senso anche io ho dato la mia disponibilità totale, essendo un consigliere regionale espressione di quel territorio, a lavorare nell’interesse esclusivo che deve vedere nella realizzazione di questa infrastruttura il suo principale scopo”.

“Per il rilancio economico, occupazionale dell’entroterra è fondamentale che si arrivi alla conclusione di questa opera che rappresenterebbe un importante indotto sia nella stagione invernale che in quella estiva per tutto il territorio imperiese ed in particolare per il comprensorio della Vall’Arroscia”, conclude Marco Scajola.