Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, Cus Genova: seconda trasferta, seconda sconfitta sul filo del rasoio risultati

Più informazioni su

Genova. Due vittorie casalinghe, due sconfitte esterne. Gli universitari non riescono ad imporsi fuori casa, dove, così com’era accaduto nel secondo turno, vengono battuti per 2 soli punti. Questa volta i genovesi hanno ceduto ai Rangers Vicenza, dopo una gara equilibrata e dal risultato altalenante, condita da un finale al cardiopalmo.

La sfida è stata decisa a tre minuti dal termine un piazzato di Strumpher. A determinare la vittoria dei biancorossi locali, inoltre, l’errore dalla piazzola di Pescetto che in caso di realizzazione avrebbe ribaltato il risultato a tempo scaduto.

A sbloccare il risultato è il Cus Genova al 3° con il calcio di Pescetto. Al 4° e al 10° Strumpher prima pareggia i conti e poi porta avanti il Vicenza sempre dalla piazzola. Al 27° la prima meta della partita la siglano gli ospiti, con Salerno che si invola sulla destra e deposita l’ovale. Pescetto trasforma.

I Rangers non stanno a guardare e al 35° sfruttano tutta la potenza della loro mischia per andare in meta con Tonello: è l’11-10. Al 39° Strumpher è autore di un altro calcio piazzato. Il primo tempo si chiude quindi sul 14-10.

Nella ripresa i veneti partono con il turbo, mettendo nel sacco la seconda meta con l’incursione sulla sinistra di De Toni. Genova prova la reazione: al 21° Pescetto accorcia le distanze dalla piazzola. Al 29° il sorpasso del Cus: la squadra condotta da Tedone sfonda la retroguardia avversaria sulla destra con Datti che schiaccia la palla oltre la fatidica linea. Pescetto non sbaglia la trasformazione: 20-19 per i genovesi.

Al 37° il talento sudafricano del Vicenza, Strumpher, abbatte le speranze del Cus Genova con un calcio di non facile esecuzione: è il 22-20 che chiude i conti.

Il tabellino:
Rangers Vicenza – Cus Genova 22-20 (p.t. 14-10)
Rangers Vicenza: Iotti, Marchiori, Herenù, F. Tonello, De Toni (s.t. 26° Gallo), Strumpher, Buonuomo (s.t. 32° Boscolo), Stanica (s.t. 27° Traverso), Santinello, E. Tonello, Fracca (s.t. 33° Meggiolaro), Rizzo, Furegon, Cenghialta, Pogni. A disposizione: Bertuzzo, Torregiani, Savio, Amura. All. Rampazzo e Serventi.
Cus Genova: Salerno, Gerli, Cadeddu (p.t. 27° Serpico), Barani (s.t. 19° Gregorio), Bedocchi, Pescetto, Garaventa, Bertirotti, Pallaro, Imperiale (s.t. 21° Manara), Dell’Anno, Sotteri, Espasa, Agrone (s.t. 19° Datti, s.t. 32° Bartolomei), Avignone. A disposizione: Cuccurese, Maccari, Zaami. All. Tedone.
Arbitro: Rigetti (Verona).
Marcatori: p.t. 3° cp. Pescetto (0-3), 4° e 10° cp. Strumpher, 27° m. Salerno tr. Pescetto (6-10), 35° m. Tonello (11-10), 39° cp. Strumpher (14-10); s.t. 1° m. De Toni (19-10), 21° cp. Pescetto (19-13), 29° m. Datti tr. Pescetto (19-20), 37° cp. Strumpher (22-20).
Cartellini gialli: p.t. 34° Dell’Anno, 39° Agrone; s.t. 15° Herenù, 22° Fracca.

Foto di David Cecchinato.