Rivarolo, eroina a domicilio: blitz nella "casa dello spaccio", tre arresti - Genova 24
Cronaca

Rivarolo, eroina a domicilio: blitz nella “casa dello spaccio”, tre arresti

sequestro eroina

Rivarolo. Avevano trasformato la loro abitazione di Brin a Rivarolo, nel ponente di Genova, in un centro di spaccio di eroina ‘da fumare’, intestando il contratto di affitto a Ionela L. P. una romena di 24 anni con un impiego regolare come badante. Per questo due tunisini, Neji C. di 25 anni e Jawahar B.O. di 27 anni, quest’ultimo agli arresti domiciliari, entrambi tunisini e la stessa ragazza sono stati
arrestati dai carabinieri del nucleo operativo di Sampiedarena al temine di una lunga e articolata indagine antidroga.

Nell’abitazione, in particolare all’interno di un mobile, in cucina, i militari hanno trovato 353 grammi di eroina in parte già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione e 2000 euro all’interno di alcuni barattoli. Nel corso degli accertamenti è emerso che i tre vendevano la droga da inalare o da fumare direttamente a domicilio.