Rapallo-Santa Margherita, salta il tunnel: avanti le alternative per migliorare la viabilità - Genova 24
Cronaca

Rapallo-Santa Margherita, salta il tunnel: avanti le alternative per migliorare la viabilità

panorama rapallo

Regione. Il tunnel Rapallo Santa Margherita non si farà. Almeno non adesso. E’ quanto è emerso nell’incontro in Regione tra l’assessore alle infrastrutture liguri Raffaella Paita, i sindaci di Rapallo e Santa Margherita e il vice sindaco di Portofino Matteo Viacava.

Paita ha evidenziato che i soldi per un’opera così importante non ci sono e che se un domani si dovessero trovare le risorse se ne potrebbe riparlare.

“Il progetto del tunnel non è certo abbandonato – ha sottilineato Paita – ma considerato che in una fase transitoria non potrà risolvere i problemi, perché un’opera del genere, una volta trovata una condivisione con i comuni, richiederebbe molto tempo e molti finanziamenti, abbiamo inquadrato il tema del tunnel all’interno della pianificazione generale che riguarda anche la realizzazione del tunnel della Fontanabuona e della gronda autostradale di Levante”.

Non è stato un incontro inutile, però, perché Santa e Rapallo si sono trovati d’accordo sulle alternative per migliorare la viabilità tra i due Comuni e cioè la realizzazione della strada all’interno del golf, che alleggerirebbe il traffico diretto a Santa e Portofino in uscita dall’autostrada, la risoluzione
della strettoia di San Michele, il parcheggio d’interscambio al Poggiolino e l’ampliamento verticale dei sottopassi ferroviari.

Costa e De Marchi porteranno avanti queste opere presentandosi insieme agli enti preposti.

“E’ stata un’ottima riunione – ha commentato De Marchi – ancora una volta sono rimasto favorevolmente colpito dall’ assessore regionale Paita che ha saputo collocare queste tematiche territoriali all’interno di un più ampio disegno che non serva solo una o due città ma l’intero territorio”.

Incontro positivo anche per Costa: “e’ stata tracciata la linea per una serie di tavoli di lavoro con i vari Comuni – Rapallo, Santa Margherita, Portofino e anche Zoagli – per lavorare su cose concrete, immediate sul tema viabilità. Il tunnel è certamente una priorità ma, nel mentre, è bene incidere
subito su cose fattibili adesso”.

“Per la prima volta tutte le amministrazioni coinvolte dicono sì al tunnel – chiude il vice sindaco di Portofino Matteo Viacava – il progetto su cui si è d’accordo è il tunnel lungo con una possibile uscita autostradale nella zona di Punta Pedale. Ora però le risorse non ci sono e, sempre uniti, lavoreremo per migliorare la viabilità del comprensorio. Ai tavoli tecnici sarà invitato anche il comune di Zoagli”.