Rapallo, ospedale, pulizia e degrado della città: la minoranza chiede un consiglio straordinario - Genova 24
Politica

Rapallo, ospedale, pulizia e degrado della città: la minoranza chiede un consiglio straordinario

municipio rapallo

Rapallo. Ospedale, messa in sicurezza del torrente San Francesco e pulizia della città. Questi gli argomenti che hanno spinto tutti i consiglieri comunali di minoranza a chiedere la convocazione di una seduta di consiglio comunale straordinaria.

A firmare la richiesta sono stati i consiglieri Carlo Bagnasco, Piergiorgio Brigati, Mentore Campodonico, Antonella Cerchi, Gerolamo Giudice e Roberto Spelta. La seduta straordinaria, come previsto dallo statuto, dovrebbe essere convocata entro 20 giorni dalla richiesta e affrontare i temi proposti dall’intera opposizione.

Per quanto riguarda l’ospedale di Rapallo, i consiglieri chiedono la verifica sull’attuazione delle delibere adottate dalla Conferenza dei Sindaci per il completamento dei servizi. Altro argomento la messa in sicurezza del Torrente San Francesco, anche alla luce dei recenti incontri con le amministrazioni Regionale e Provinciale.

Poi segue la richiesta di approfonditi chiarimenti sui motivi che hanno portato Rapallo ad una situazione insostenibile relativamente alla pulizia e all’igiene della città, compresa la situazione del rapporto contrattuale con la Società Aimeri e il calo vistoso della raccolta differenziata verificatosi durante questi ultimi mesi.

Infine vengono chiesti chiarimenti sulle dichiarazioni da parte di un membro dello staff del sindaco, non smentito da questi, ed alcuni Consiglieri di maggioranza che ledono fortemente i requisiti di terzietà ed imparzialità dovuti da una Amministrazione Comunale nei confronti di tutti i cittadini.