Quarantanovenne trovato morto in un'abitazione in via del Campo, sembra esclusa la morte violenta: magistrato dispone autopsia - Genova 24
Cronaca

Quarantanovenne trovato morto in un’abitazione in via del Campo, sembra esclusa la morte violenta: magistrato dispone autopsia

via del campo morto

Genova. Il cadavere di un uomo di 49 anni è stato trovato questo pomeriggio nell’ingresso della sua abitazione di via del Campo 13/17 nel centro storico di Genova. Si tratta di Alessandro D’Alessandro, di professione decoratore. Sul posto sono intervenute le volanti della Questura, la squadra mobile, la polizia scientifica e il medico legale Marco Salvi.

Ancora non sono chiare le cause del decesso anche se, da un primo esame, si tenderebbe ad escludere la morte violenta. Non ci sarebbero segni di violenza sul corpo, ma la porta dell’interno 17 è stata trovata aperta dalla vicina di casa.

Il decesso risalirebbe alla mattinata. Il magistrato di turno, Walter Cotugno, ha disposto l’autopsia. Sarà proprio l’esame a fare chiarezza sulle cause della morte. Al contrario di quanto detto in base alle prime informazioni, l’abitazione dell’uomo non è stata trovata messa a soqquadro. Il cadavere è stato portato all’obitorio dell’ospedale San Martino poco dopo le 20 di stasera. E all’appartamento sono stati apposti i sigilli.