Permessi di soggiorno facili: le richieste del pm per i due imputati - Genova 24
Cronaca

Permessi di soggiorno facili: le richieste del pm per i due imputati

tribunale

Genova. Il pm Biagio Mazzeo ha chiesto sei anni e tre mesi per Antonio Albano processato nell’ambito dell’inchiesta relativa a presunte regolarizzazioni fittizie per alcuni stranieri che, dietro pagamento di cifre che vanno da circa 3.000 a 8.000 euro, avrebbero ottenuto i permessi di soggiorno.

Il pm ha chiesto un anno e sei mesi per un altro imputato, Ben Lazhar Chihuoui, difeso dagli avvocati Mario Iavicoli e Emily Contorto che e’ accusato di un solo episodio relativo a una pratica di emersione.

Il solo Albano, difeso dall’avvocato Roberto Frank, è imputato di associazione per delinquere, mentre entrambi devono rispondere di falso ideologico e violazione della legge sull’emersione relativa alla legge speciale del 2009.

Il processo, che si svolge presso il tribunale penale di Genova, è stato rinviato al 25 ottobre. Altri quattro imputati a suo tempo avevano patteggiato e altri due erano stati processati con rito abbreviato.