Quantcast

Parte da Genova il progetto pilota contro il bullismo a scuola

Genova. Parte dall’Istituto Einaudi Casaregis Galilei di Genova, ma presto potrebbe essere esteso anche ad altre realtà di tutta la Liguria, il progetto contro il bullismo nelle scuole progettato dall’associazione White Dove con il sostegno della Regione Liguria.

”Ci sono i dati delle esperienze in ciascuna scuola e dovrebbe esistere un osservatorio sul bullismo omofobico che però non produce dati statistici – ha detto l’assessore regionale all’Istruzione Sergio Rossetti – ma in questi campi è l’esperienza a rivelarsi determinante. Un problema che deve essere affrontato subito per evitare che le situazioni possano degenerare, attraverso strumenti adeguati, di relazione, di gestione dell’emotività e del conflitto”.

In questa direzione, quindi, si è mossa l’associazione White Dove che, in questa prima scuola affronterà le tematiche relative al bullismo attraverso tre percorsi. “Il contrasto al bullismo è il primo focus – ha detto la pedagogista Maria Carla Sivori, responsabile settore scuola del Centro White Dove – che sarà seguito da incontri sull’orientamento personale per aiutare i ragazzi a
creare un proprio progetto scolastico e di vita. Un ultimo modulo, dedicato ai ragazzi che stanno diventando maggiorenni sulla cittadinanza attiva, su diritti, doveri, responsabilità, sia dal punto di vista giuridico e politico che pedagogico, per aiutarli nell’acquisizione di un ruolo adulto”.

Il contrasto al bullismo è possibile – prosegue Sivori – con un intervento sull’educazione emotiva, sul riconoscimento delle proprie emozioni e quelle degli altri, sull’essere aiutati ad esprimere le proprie posizioni e idee non in modo aggressivo, con la capacità di gestire i conflitti”.