Mortale in via di Francia, indagini in corso: la salma di Mattia Medici a disposizione del magistrato - Genova 24
Cronaca

Mortale in via di Francia, indagini in corso: la salma di Mattia Medici a disposizione del magistrato

san martino pronto soccorso

Genova. Sull’incidente mortale di questa notte in via di Francia, in cui ha perso la vita Mattia Medici, è stata aperta un’inchiesta da parte della sezione infortunistica della polizia municipale. Il 23enne, figlio di Ivan, stretto collaboratore del presidente Claudio Burlando, viveva a Sestri Ponente, mentre il suo amico, ricoverato in gravi condizioni al Galliera,  ha 22 anni ed è di  Bolzaneto. Ha gravi traumi ed è in prognosi riservata.

L’auto su cui viaggiavano i due giovani, un’Alfa Romeo Giulietta,  prima ha urtato un pilone della Sopraelevata e poi è finita contro un cancello di un concessionario d’auto. Le cause dell’incidente, che non ha lasciato scampo al giovane Mattia, morto questa mattina alle 7 all’ospedale San Martino, restano ancora da accertare ed è per questo che la municipale ha aperto un’inchiesta.

La salma del giovane, intanto, è stata trasferita all’ istituto di medicina legale del San Martino a disposizione della magistratura.