Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, Genova si prepara all’Allerta 1. Crivello: “Seguire le norme di autoprotezione” previsioni

Genova. Necessario spostarsi il meno possibile, mettere impedimenti per l’acqua nelle abitazioni sottostanti al livello stradale. Scuole chiuse, rinvio di eventi o gite. Sono alcuni dei suggerimenti e delle norme da rispettare in caso di Allerta 1, nelle zone considerate a rischio come Media e Bassa Valbisagno e il ponente.

Lo ha ricordato oggi l’assessore alla protezione civile Gianni Crivello in occasione dell’ultimo bollettino che prevede, anche per il genovese, lo stato di Allerta 1 emanato da domani mattina alle 6 fino alla mezzanotte di mercoledì.

“Stiamo predisponendo il coordinamento delle emergenze o qui direttamente a Tursi o al Matitone – ha spiegato – Le piogge sono previste dalle 6 alle 24 ma il monitoraggio continuerà per vedere se vi siano ulteriori aggiornamenti”.

In particolare è disposta la chiusura delle 5 scuole della zona: Complesso scolastico “Maria Ausiliatrice” (Liceo, Media Elementare, Infanzia) sito in corso Sardegna, 86; Scuola elementare “Papa Giovanni XXIII”;  Scuola dell’infanzia “Galileo Ferraris”, Scuola media “Cantore-Lomellini” site in piazza Galileo Ferraris, 4; Scuola “Govi” sita in via Piero Pinetti, 68; Asilo Nido privato “I Marmocchi” sito in via Fereggiano, 61/3.

“Come è noto le indicazioni per le zone a rischio sono precise: alcune realtà nella Media e Bassa Valbisagno vanno evacuate, non c’è coercizione naturalmente – ha ricordato Crivello – ma l’amministrazione crea le condizioni idonee per ospitare le famiglie nei luoghi idonei”.

Il Comune inoltre sta lavorando per modificare le procedure a seguito di Allerta 1. “E’ un tema delicatissimo in una città che fra pochi giorni celebra l’anniversario tristissimo dell’ultima alluvione, stiamo lavorando con la Protezione Civile ma sarà possibile modificare l’Allerta 1 solo quando la sicurezza sarà assolutamente garantita”.

La Protezione Civile della Regione Liguria, in base alle previsioni meteo e idrologiche del centro meteo Arpal di questa mattina, ha emanato lo stato di allerta 1, dalle ore 6 alla mezzanotte di domani, mercoledì 23 ottobre, in previsione della perturbazione in arrivo con piogge anche intense.

Le zone interessate sono la parte costiera del savonese e l’intero territorio genovese e spezzino. Stato di attenzione sul resto del territorio regionale.

Per l’intera durata dell’allerta i cittadini sono tenuti ad osservare, in tutta la città, le disposizioni per l’autoprotezione. Le informazioni e gli aggiornamenti ufficiali sullo stato di Allerta saranno divulgati anche attraverso: pannelli luminosi stradali disposti lungo la viabilità principale e paline alle fermate AMT; sito web del Centro Funzionale di Protezione Civile di Regione Liguria (www.meteoliguria.it); sito web (www.comune.genova.it), servizio allerta meteo via SMS, servizio gratuito per iscriversi: inviare un SMS dal proprio cellulare con il testo “allertameteo on” al numero 3399941051 (a carico del cittadino solo il costo del messaggio di iscrizione e di eventuale annullamento del servizio, secondo il proprio piano tariffario. L’utente può annullare il servizio inviando un sms con il testo “allertameteo off” allo stesso numero) oppure consultare il sito web http://segnalazionisms.comune.genova.it