Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Liguria, Italia dei Valori si prepara per le amministrative 2014

Liguria. Con l’elezione dei segretari regionali si fa sempre più delineato il nuovo profilo di Italia dei Valori. “Nell’ultimo incontro in segreteria nazionale – spiega Maruska Piredda, segretario regionale IdV Liguria – ha preso forma il nuovo progetto di Italia dei Valori per ripartire dai territori, affianco dei cittadini.

Le centinaia di firme raccolte, in poche settimane, nei banchetti allestiti nelle principali piazze liguri per l’abrogazione del gioco d’azzardo – la proposta di legge di iniziativa popolare lanciata da IdV – testimoniano come la risposta dei cittadini sia forte e massiccia quando la politica sa cogliere le reali esigenze della società. Italia dei Valori è attenta ai bisogni dei territori e pronta a raccogliere le istanze dei cittadini trasformandole in proposte serie e concrete da portare nelle sedi istituzionali competenti.

Siamo ben consapevoli di quali dimensioni abbia raggiunto la disoccupazione: i sei milioni di disoccupati fotografati dall’Istat sono solo la punta dell’iceberg a cui bisognerebbe aggiungere le finte partite Iva e il precariato diffuso ormai in ogni settore. Per ridare forza ai territori e al Paese è indispensabile ripartire dal lavoro. Per questo, Italia dei Valori ha elaborato lo “Sblocca lavoro”, un pacchetto di misure che attiverebbero risorse per 100 milioni di euro, una manovra finanziaria, che al contrario di quanto prevede la “Legge di Stabilità” dell’attuale governo concentrata solo sul prelievo nelle tasche degli italiani, punta a sbloccare le risorse delle aziende, le eccellenze del nostro Paese, da troppo tempo solo tartassate e quasi mai valorizzate. Per reperire le risorse utili al rilancio dell’economia proponiamo di iniziare dalla vendita dei beni confiscati alla mafia che a oggi giacciono inutilizzati.

Noi di IdV vogliamo proporre una nuova politica industriale che dia ossigeno alla nostra manifattura di qualità, alla filiera agroalimentare e al turismo. In quest’ottica, la Liguria può conquistare un ruolo da protagonista nell’economia del Paese date le grandi potenzialità che derivano dalle bellezze naturali del proprio territorio e dal valore aggiunto rappresentato dalle migliaia di piccole e medie imprese che, tra grandi sacrifici, occupano ancora oltre il 98% della forza lavoro della regione. Ribadiamo il nostro impegno nella difesa delle eccellenze industriali del gruppo Finmeccanica, Ansaldo Energia in primis, presenti in Liguria che, insieme ai siti di Fincantieri, costituiscono un’irrinunciabile possibilità di sviluppo e di occupazione per la regione.

Per portare avanti un progetto condiviso a livello nazionale e declinato nelle giuste forme dei territori, Italia dei Valori è pronta anche in Liguria a presentarsi ai prossimi impegni elettorali delle amministrative 2014 allestendo una squadra di persone al servizio dei cittadini, delle famiglie e delle imprese”.