Quantcast
Economia

Legge stabilità avara su ammortizzatori sociali in deroga. Vesco: “Il governo ci dica cosa fare fino a fine anno”

Regione. “Una legge di stabilità avara sulle risorse da destinare agli ammortizzatori sociali in deroga che non risolvono il problema di cosa fare con i lavoratori da qui alla fine dell’anno. Per questo domattina nell’incontro che avremo come Regioni, con il Ministro del lavoro, Enrico Giovannini chiederemo cosa dobbiamo fare”.

E’ il commento dell’assessore al lavoro della Regione Liguria, Enrico Vesco che giudica la legge inappropriata sul fronte dei sostegni ai lavoratori. “La legge stanzia solo 600 milioni di euro per gli ammortizzatori sociali in deroga nel 2014 che, unitamente al miliardo previsto dalla legge Fornero, risultano largamente insufficienti per il 2014. Ma la maggiore preoccupazione riguarda le mancate risposte alle necessità del 2013 perché con le risorse che abbiamo riusciremo a pagare forse il mese di giugno”.

L’assessore Vesco che domattina parteciperà, insieme agli altri assessori regionali, all’incontro con il ministro del lavoro Giovannini, si augura che in quell’occasione il Governo risponda alle necessità delle regioni e chiarisca loro cosa fare con tutti i lavoratori che aspettano il pagamento degli ammortizzatori sociali fino a fine anno. “E’ un imbarazzo che io avverto – conclude Vesco – anche se non ho alcuna responsabilità che non vorrei si trasformasse in una vergogna per il Paese e per l’esecutivo”.