Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Juventus-Genoa: le nostre pagelle

Torino. Il dilemma era. meglio una Juve in crisi o una Juve in forma? Nelle ultime due partite a Torino il Genoa era uscito con un pareggio. Oggi è andata diversamente.

Perin 8 – gli tirano dappertutto per quasi 80 minuti della partita. Lui pare tutto il possibile. Elastico.

Vrsaljko 6 – anche in una partita così fa la sua ottima figura. Disciplinato.

Antonini 5 – lontani i fasti del derby, soffre e non offre resistenza a chiunque passi dalla sue parti. Friabile.

Portanova 6 – se Llorente esce senza far gol, il demerito non è completamente dello spagnolo. E’ il più roccioso tra i difensori rossoblù. Coriaceo.

Manfredini 5,5 – il più corretto dei suoi, un solo fallo in tutto il match. Ma quanta fatica. Affannato.

Marchese 5,5 – non era partita facile, la gestisce meglio nel secondo tempo ed è uno dei pochi che si ricorda della Fiorentina. Indomito.

Kucka 5 – bene finchè c’è da fare pressione sul rosario di passaggi bianconero, ma è troppo irruento quando deve recuperare la palla. Spigoloso.

Biondini 5 – ricorre sempre alle maniere forti. Poi il rigore non c’ero, ma dove sarebbe andato Asamoh? Accidentanto.

Bertolacci 5 – corricchia, rincorre, trottola. Non vede mai un pallone giocabile, esce senza neppure far finta di credere a una rimonta. Abbandonato. Dal 80′ Centurion sv –

Antonelli 5 – dovrebbe fare il laterale sperando di giocare alto, subisce però la pressione della Juve. Schiacciato. Dal 46′ Fetfatzidis 6 – combina qualcosa in più del suo compagno, fa beccare un’ammonizione a Isla. Vivace.

Gilardino – al 10′ si gira verso Gasperini, sconsolato: Che devo fare? Dal 46′ Konatè 5,5 – entra per far male rimane quasi tutto il tempo a distanze siderali da Buffon. Desolato.