Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Influenza, lunedì 28 via alla campagna di vaccinazione gratuita per le categorie a rischio e gli ultra 65enni

Genova. Un appello ai medici di medicina generale e ai pediatri affinché promuovano attivamente la vaccinazione antinfluenzale a tutti gli anziani di età superiore ai 65 anni e alle categorie a rischio.

E’ stato lanciato questa mattina dall’assessore alla salute, Claudio Montaldo attraverso una lettera indirizzata a tutti i medici di famiglia della Liguria. L’obiettivo è quello di raggiungere un tasso di copertura vaccinale del 75% per le categorie a rischio, come indicato dal piano nazionale e del 95% come obiettivo ottimale negli ultra 65enni. “In questo senso – spiega Montaldo – la Liguria non rappresenta una realtà virtuosa sul fronte della copertura vaccinale antinfluenzale. Nella precedente stagione i tassi sono risultati infatti del tutto insoddisfacenti, basti pensare che negli ultra 65enni sono stati pari al 41,63%, quindi ben lontani dall’obiettivo minimo”. L’assessore rimarca l’importanza di prevenire le complicanze dell’influenza e l’apporto che in questo senso possono dare i medici, suggerendo alle persone di vaccinarsi.

Prenderà il via in tutta la Liguria lunedì 28 ottobre e si concluderà a fine dicembre la campagna antinfluenzale per assicurare la vaccinazione gratuita agli anziani, ai bambini e agli adulti con patologie croniche. L’elenco di chi dovrebbe vaccinarsi comprende: persone con piu’ di 65 anni, bambini di età superiore ai 6 mesi e adulti fino a 65 anni che per le loro condizioni di salute corrono un maggior rischio di andare incontro a complicanze associate all’influenza.

Tra questi chi soffre di malattie cardiovascolari, respiratorie, renali, neoplastiche, le donne nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, i familiari dei soggetti a rischio e alcune categorie professionali come i medici. Come nelle altre campagne sarà possibile farsi vaccinare negli ambulatori dei medici di medicina generale e dei pediatri che aderiscono alla campagna antinfluenzale e negli ambulatori di Igiene e sanità pubblica delle ASL liguri.