Idv, raccolta firme per abrogazione gioco azzardo. Messina: "Pieno appoggio a Doria sul regolamento sale slot" - Genova 24
Politica

Idv, raccolta firme per abrogazione gioco azzardo. Messina: “Pieno appoggio a Doria sul regolamento sale slot”

ignazio messina idv

Genova. “Il gioco d’azzardo è una piaga tutta italiana: non è un divertimento, ma una droga per le fasce più deboli e disperate della società. Per contrastare questo cancro economico e sociale che ha gettato sul lastrico almeno 2 milioni di cittadini a rischio patologico, Italia dei Valori è sulle piazze per raccogliere le 50mila firme necessarie per presentare il pdl di iniziativa popolare contro il gioco d’azzardo dello Stato biscazziere e delle multinazionali”. Così è intervenuto questa mattina in conferenza stampa a Genova, Ignazio Messina, segretario nazionale di Italia dei Valori. “Ci tengo a esprimere la mia personale solidarietà e quella del partito che rappresento – ha aggiunto Messina – al sindaco di Genova Marco Doria per gli attacchi subiti in questi giorni dalle lobbies dell’azzardo in merito al regolamento dell’attività delle sale da gioco. Italia dei Valori ribadisce pieno sostegno alla linea intrapresa dal sindaco Doria nel porre un freno al pericoloso dilagare delle sale slot a Genova”.

Nell’ambito della conferenza stampa, il segretario Messina è intervenuto anche su indulto e amnistia. “Sono necessarie riforme strutturali per risolvere il problema carcerario e non misure tampone che rimandano solo l’emergenza. Italia dei Valori, già nella passata legislatura, ha presentato una serie di proposte. Riteniamo che la posizione assunta in questi giorni dal Movimento 5 Stelle sia pretestuosa e inconcludente. Per questo diciamo basta agli attacchi al presidente Napolitano e invitiamo chi siede in parlamento oggi a fare proposte serie e alternative a soluzioni semplicistiche e dannose come indulti e amnistie. Da parte nostra, continueremo sulle piazze e nelle sedi istituzionali competenti a portare avanti le nostre iniziative in merito, spingendo anche nella direzione di realizzare nuove carceri di cui c’è un forte bisogno visti i dati allarmanti di sovraffollamento registrati in Italia e in Liguria in particolare. La costruzione di nuovi istituti detentivi, a norma con le disposizioni che l’Europa ci chiede da tempo nel rispetto dei diritti umani, rappresenta anche un’efficace strumento di sostegno di rilancio dell’edilizia, settore vitale per l’intero Paese ma in forte crisi occupazionale da almeno 5 anni”.

Il segretario Messina ha poi concluso:”L’Italia ha oggi più che mai bisogno di lavoro, lavoro, lavoro. Solo nel lavoro la politica trovare le risposte giuste ai reali bisogni delle famiglie e delle imprese. In tal senso, Italia dei Valori ha presentato ieri davanti al ministero dello Sviluppo economico lo “Sblocca Lavoro”, un pacchetto di misure sufficienti e necessarie a creare nuova occupazione, ridurre la tassazione e rilanciare l’economia. Se fossero approvate le nostre proposte si metterebbe in moto l’economia del nostro Paese, che inesorabilmente è ferma, e le casse dello Stato potrebbero recuperare 100 miliardi di euro”.