Gilmour & Mathis a Palazzo Ducale: arte e industria nautica si incontrano a Genova nel segno del Salone - Genova 24

Gilmour & Mathis a Palazzo Ducale: arte e industria nautica si incontrano a Genova nel segno del Salone

Palazzo ducale

Genova. Vernissage, domani, mercoledì 2 ottobre, alle 20, a Palazzo Ducale, Sala Liguria Spazio Aperto, della mostra Gilmour & Mathis, l’arte contemporanea incontra l’Industria. Interverranno Bruno Guidi, luca Beatrice, Chris Gilmour e Jill Mathis.

Guidi torna a Genova anche quest’anno per partecipare al 53° Salone Nautico e porta con sé la grande passione per l’arte che lo aveva visto nel 2011 proporre la personale Industria di Jill Mathis e nel 2012 essere protagonista al Palazzo della Meridiana della messa in opera della grande installazione di Michelangelo Pistoletto Love Difference.

Quest’autunno invece i riflettori sono puntati su Palazzo Ducale, che ospita la mostra negli spazi della Fondazione Regionale per la Cultura e lo Spettacolo, in collaborazione con Genova in Blu-Il Salone Nautico in città.

L’arte contemporanea incontra l’industria, doppia personale, a cura di Luca Beatrice, che vedrà esposte una selezione di fotografie della serie realizzata da Jill Mathis sul tema della fabbrica e una grande scultura in cartone riciclato prodotta site specific per lo spazio dallo scultore inglese Chris Gilmour.

Entrambi gli artisti lavorano, pur con linguaggi e tecniche completamente differenti, sulla forte potenzialità espressiva dell’edificio industriale e degli oggetti che in essa ‘prendono vita’ tanto da svilupparne una poetica autonoma di forte valenza artistica.

Chris Gilmour propone uno spettacolare piccolo yacht in scala 1:1, interamente realizzato in cartone riciclato, prodotto negli anni Settanta dagli storici Cantieri Navali Camuffo, già allora clienti di Guidi: circa cinque metri di lunghezza, completa di tutti suoi particolari, la scultura evidenzierà il motore e i suoi componenti. Alle pareti alcuni disegni tecnici illustrano l’opera e il suo progetto.

La mostra resterà aperta fino a domenica 27 ottobre, tutti i giorni, dalle 11 alle 19, ingresso libero.